Elements of Computational Modeling in Julia

Docente: Emanuele Natale

Comunicazioni

ModelitÓ comunicazioni relative al corso

23-05-2022 23:08

Future informazioni relative al corso saranno fornite sull'apposito canale Microsoft Teams, salvo segnalazione da parte degli studenti che preferiscono altrimenti. 


Annullamento della lezione di lunedý 9

15-05-2022 22:07

Causa indisponibilità del docente, la lezione di lunedì 9 è cancellata. 


Annullamento della lezione di mercoledý 11

11-05-2022 03:36

Causa rinnovata indisponibilità del docente, la lezione di mercoledì 11 è cancellata. 


ModalitÓ d'esame

05-05-2022 21:49

La sezione inerente le modalità d'esame sulla pagina del corso è stata aggiornata.


Orario e modalitÓ delle lezioni

03-05-2022 17:54

Il corso ECMJ si terrà a partire dal 2 Maggio in modalità, i Lunedì ed i Mercoledì dalle 16 alle 18 in aula 3PP2 e sulla piattaforma Teams dell'università. 

 


Link al canale Teams del corso

02-05-2022 13:49

Gli studenti possono richiedere di accedere al canale Teams del corso al link https://teams.microsoft.com/l/team/19%3adD0UGXcrN8KN3-duMu9m9_d3s-UGYzBABVtIBnhLchc1%40thread.tacv2/conversations?groupId=5b7b6edb-7ecb-4092-8557-7a0f6d5c6ec0&tenantId=24c5be2a-d764-40c5-9975-82d08ae47d0e


Lezioni

318-05-2022

Il diario delle lezioni può essere consultato sulla pagina Github del corso

204-05-2022

Lezione basate sui notebooks 1.0 e 1.1 e parte iniziale del notebook 2.0

102-05-2022

Le lezioni si terranno i lunedì ed i mercoledì 16 alle 18, in aula 3PP2 ed online sul canale Teams del corso. 

 

Prima lezione del corso: introduzione al linguaggio Julia ed ai Pluto notebooks, con installazione guidata.

 


Materiale didattico

Informazioni

Anno accademico2021-2022
Crediti3
SettoreINF/01
Anno3
Semestre2
PropedeuticitàNessuna

Programma

Presentazione del corso

La scienza conosce la realtà attraverso la concezione di modelli che permettono di spiegare e prevedere l'osservazione del mondo reale. Il calcolo delle implicazioni di un modello scientifico è ciò che chiamiamo simulazione. I primi computer sono stati inventati espressamente al fine di eseguire simulazioni in modo veloce e affidabile, permettendo così l'indagine di modelli complessi. La disciplina matematica che studia l'uso dei computer a tal fine è oggi nota col nome di calcolo scientifico. L'obiettivo di questo corso è di introdurre lo studente ad alcune idee fondamentali alla base della modellizazione computazionale, esplorandole in modo pratico e interattivo attraverso il moderno linguaggio di programmazione Julia.

 

Modalità delle lezioni

Gli studenti sono fortemente incoraggiati a partecipare attivamente alle lezioni facendo uso del proprio computer, qualora possibile, seguendo il docente nell'esecuzione del codice Julia che sarà fornito sotto forma di Pluto notebooks. 


Testi di riferimento

Il corso si basa largamente sul corso Introduction to Computational Thinking del Massachusetts Institute of Technology

I Pluto notebook interattivi utilizzati a lezione saranno resi disponibili durante il corso all'indirizzo 


Ricevimento studenti

Su appuntamento.

Il docente può essere contattato all'indirizzo emanueleDOTnataleATuniv-cotedazurDOTfr, rimpiazzando i caratteri in caps.


Modalità di esame

Informazione relativa ai crediti. Il corso pu essere inserito come idoneità per crediti di tipo D-F per gli studenti della triennale, mentre, per gli studenti della magistrale, può essere inserito sia come idoneità per crediti di tipo D-F che come esame a scelta da combinare con un  altro esame a scelta.  In questo secondo caso, lo studente della magistrale, che ha già sottomesso un piano di studi, dovrà tassativamente sottomettere il piano di studi  modificato, in occasione della finestra di maggio già prevista dal regolamento dei piani di studi, rispettando tutte le regole  in vigore.

Per ulteriori chiarimenti, gli studenti della Triennale possono rivolgersi al Prof. Luciano Gualà, mentre gli studenti della Magistrale, possono rivolgersi al Prof. Andrea Clementi, esclusivamente via email: clementi/guala@mat.uniroma2.it


 

Modalità d'esame 

Gli studenti, singolarmente o in gruppo, concorderanno col docente un argomento che esploreranno dal punto di vista modellistico e computazionale, producendo un Pluto notebook in cui utilizzeranno il linguaggio di programmazione Julia per svolgere semplici simulazioni. Gli studenti discuteranno brevemente vari aspetti del progetto all'interno del notebook stesso, similmente ai notebook che sono utilizzati a lezione. 

Q&A:

  • Qual è il massimo numero di persone che possono far parte di un gruppo?
    4
  • Quali argomenti possono essere scelti come progetto? 
    Gli studenti sono incoraggiati a proporre un argomento di proprio interesse; eventualmente, possono trarre ispirazione dal libro di testo Modeling and Simulation in Python di Allen B. Downey, disponibile liberamente su licensa CC BY-NC-SA 4.0 (notare che tale libro utilizza il linguaggio Python, mentre il progetto deve fare uso del linguaggio Julia). 
  • Quando può essere sostenuto l'esame?
    Le date d'esame sono state fissate solo per la verbalizzazione. Per la valutazione del progetto, lo studente (o il gruppo) concorderà  un appuntamento individuale col docente, al fine di valutare il progetto svolto. 
  • Qual è un esempio specifico di progetto che sarebbe valutato ottimo ai fini dell'esame?
    Un esempio sarà reso disponibile durante il corso.  
  • Si può sostenere l'esame senza aver seguito il corso?
    Si.